Luglio 2014: nuovo allestimento di AIDA al Teatro Greco di Siracusa

AIDA30Nella straordinaria cornice del Teatro Greco di Siracusa, costruito nel V secolo a. C., il Festival Euro Mediterraneo mette in scena per la prima volta un nuovo grande allestimento dell'AIDA di Giuseppe Verdi, l'opera più rappresentata al mondo per la sua spettacolarità ma che al suo interno, tra l'esotismo e la maestosità "faraonica" dell'antico Egitto, racchiude la drammatica vicenda del condottiero Radames e della schiava etiope Aida, vittime sacrificali del proprio amore e della propria passione. Tre recite di un nuovo allestimento già atteso come l'evento musicale dell'estate, firmato da un grande regista e scenografo italiano di sicuro successo come Enrico Castiglione, sotto la trascinante direzione di Steven Mercurio alla guida dell'Orchestra Sinfonica del Festival Euro Mediterraneo, con l'eleganza dei costumi di Sonia Cammarata. Una nuova produzione che inaugura l'eccezionale cartellone di opera, musica e danza del Festival Euro mediterraneo, che avrà cadenza annuale, sempre a luglio, al Teatro Greco di Siracusa. Maggiori informazioni su www.festivaleuromediterraneo.eu.

 

Enrico Castiglione torna direttore artistico della sezione "Musica & Danza" di Taormina Arte

TOSCA_immagine_300Enrico Castiglione, regista e scenografo italiano di fama internazionale che negli ultimi anni è stato protagonista assoluto della stagione lirica al Teatro Antico di Taormina, con produzioni che hanno riscosso grande successo di pubblico e che sono state ripetutamente trasmesse dalla Rai in Italia e nel mondo anche in diretta via satellite in centinaia di sale cinematografiche, torna direttore artistico della sezione di "Musica e danza" di Taormina Arte con una nuova programmazione triennale di opere, balletti e concerti che si terranno a partire dalla prossima estate 2014 al Teatro Antico di Taormina. Lo ha nominato all'unanimità il Comitato Taormina Arte, costituito dal Sindaco di Taormina e presidente, Eligio Giardina, il Sindaco di Messina, Renato Accorinti, e il Commissario della Provincia di Messina, Filippo Romano.

"E' per me motivo di grande orgoglio e soddisfazione  tornare direttore artistico in un ente a cui in tutti questi anni ho dato molto e che mi ha dato molto, mettendo in scena in esclusiva le mie produzioni operistiche, sempre trasmesse dalla RAI in Italia e dalle principali reti televisive internazionali – ha dichiarato Enrico Castiglione, già direttore artistico di Taormina Arte dal 2007 al 2011 ed attualmente presidente del Festival di Pasqua di Roma –. Quando ho debuttato sul palcoscenico del Teatro Antico con la Medea di Luigi Cherubini sapevo di raccogliere una sfida difficile, ma è stato un crescendo di emozioni e di record senza precedenti, oggi un patrimonio che mi spinge ad andare avanti con rinnovata passione ed amore per il Teatro Antico e per la città di Taormina. E ringrazio il Comitato per questa nuova fiducia, che accetto anche e soprattutto in un momento in cui l'Ente si è visto incredibilmente tagliare tutti i fondi lottando per la sopravvivenza e il mantenimento delle strutture".

Enrico Castiglione, regista tra i più poliedrici ed attivi della sua generazione, garanzia di grande successo da parte del pubblico internazionale amante dell'opera lirica e reduce dal successo della sua regia della Norma di Bellini rappresentata per la prima volta in Cina, A Shenzhen lo scorso 22 Novembre, consentirà al Comitato Taormina Arte di presentare subito alla Regione Siciliana una programmazione di grande qualità per le prossime edizioni, capace di attrarre flussi turistici importanti e significativi per l'intera Sicilia, accompagnando e sostenendo l'attesa trasformazione del Comitato in Fondazione Taormina Arte. "I risultati del Maestro Enrico Castiglione a Taormina sono stati sempre eccezionali – ha dichiarato il Sindaco di Taormina, Eligio Giardina, e presidente di Taormina Arte – anche quando in questi due ultimi anni ha firmato regie di grande successo senza l'apporto di Taormina Arte, dimostrando di essere un artista trascinatore capace di attrarre a Taormina un pubblico straordinario proveniente da ogni parte del mondo per le sue regie e i suoi spettacoli, come è accaduto incredibilmente quest'estate con ben tre allestimenti operistici: il Rigoletto, trasmesso in diretta da RAI 5 e in tutta Europa nelle sale cinematografiche, ma anche la bellissima Cavalleria Rusticana e la travolgente edizione dei Pagliacci. La città di Taormina è onorata di averlo con noi e speriamo che il Maestro trovi il tempo per aumentare il suo impegno con Taormina Arte. E ci appelliamo alla Regione Siciliana, al Presidente Crocetta e all'Assessore al Turismo Stancheris affinché premi gli enti virtuosi come il nostro e ci dia il sostegno economico necessario per salvaguardare la programmazione artistica di Taormina non solo come Perla del Mediterraneo ma della Sicilia intera". Nella foto Martina Serfanin nella TOSCA firmata da Enrico Castiglione per Taormina Arte nel 2008.

 

NORMA per la prima volta rappresentata in Cina: evento storico con la regia di Enrico Castiglione

cinaIl Festival Belliniano diretto da Enrico Castiglione rappresenterà per la prima volta la NORMA di Bellini in Cina, a Shenzhen, il prossimo 22 Novembre 2013, con il soprano Rachele Stanisci nel ruolo di Norma, Qiu Ying come "Adalgisa", Zhang Xueliang come "Pollione", Fu Rengchang alla guida dell’Orchestra Sinfonica della Città di Shenzhen e i costumi di Sonia Cammarata. E’ un evento musicale e culturale di straordinaria importanza, che farà conoscere al pubblico cinese la musica di Vincezo Bellini, ancora quasi del tutto sconosciuto in Cina. Ed infatti la NORMA verrà rappresentata per la prima volta nella storia della Cina ed è un debutto tutto merito del Festival Belliniano. La NORMA che sarà messa in scena in Cina, con la regia di Enrico Castiglione e i costumi di Sonia Cammarata, è la stessa produzione che nel 2012 è stata rappresentata a Taormina per la quarta edizione del Festival Belliniano e diffusa con successo sulle reti Rai e trasmesse in diiretta  in oltre 600 sale cinematografiche in tutto io mondo. Un impatto mediatico senza precedenti e che si ripeterà anche in Cina. in quanto NORMA sarà diffusa in diretta televisiva raggiungendo milioni di cinesi. “ Porto questa terra all’estero, perché la amo, sia per le mie origini,  ma soprattutto per le sue potenzialità, che devono essere comunicate anche al di fuori del suo territorio, trasportandole in altri luoghi e facendo conoscere i suoi nomi più grandi. E’ questo un altro modo in cui si possono attrarre visitatori qui. Poi, in loco grazie a strutture ad hoc, organizzazione ed egregie manifestazioni, possiamo rendere grande la Sicilia e continuare a portarla nel mondo ed il mondo in Sicilia”, ha affermato Castiglione. "E' per me  ha continuato il maestro – è motivo di grande orgoglio e soddisfazione portare in Cina la mia produzione della Norma di Bellini che ho messo in scena a Taormina per il Festival Belliniano del 2012:  Quando mi hanno proposto  di rappresentarla integralmente per la prima volta  in Cina ho stentato a crederci... In Cina amano molto la lirica, ma Bellini è praticamente sconosciuto: è vanto del Festival Belliniano, che ho fatto rinascere nel 2009 e che quest'anno è arrivato alla quinta edizione, farlo con un cast formato da italiani e cinesi. Sarà un grande evento, ripreso anche dalla televisione, ed è una conquista internazionale per il nostro Festival, concreto esempio di produttività e di successo". Maggiori informazioni sul sito www.bellinifestival.org.

 

La NORMA di Taormina in onda domani su RAI UNO con la regia di Enrico Castiglione

norma_19.09.09_01_529_webDopo esser stata trasmessa la scorsa estate in diretta via satellite in oltre cinquecento sale cinematografiche, la NORMA di Vincenzo Bellini che nel 2012 ha inaugurato al Teatro Antico di Taormina la quarta edizione del Festival Belliniano sarà trasmessa domani sera, domenica 18 Luglio, subito dopo la mezzanotte, su RAI UNO nell'ambito del ciclo di opere liriche che la RAI sta trasmettendo sulla rete ammiraglia ogni domenica a cura di Gigi Marzullo. Si tratta dell'acclamato allestimento andato in scena nel 2012 al Teatro Antico di Taormina con la regia teatrale e la scenografia di Enrico Castiglione e i costumi di Sonia Cammarata già trasmessa dalla RAI in diretta mondovisione e in differita su RAI 5 stabilendo il record di telespettatori superato quest'anno dal Rigoletto messo in scena lo scorso luglio a Taormina da Enrico Castiglione. Un nuovo allestimento di "Norma" che lo scorso anno fu accolto con grande entuasiasmo e successo di pubblico al Teatro Antico di Taormina e la cui versione video, realizzata dallo stesso Enrico Castiglione in alta definizione e in stile cinematografico, è stata anche accolta con grande successo lo scorso 26 gennaio al Palais des Festivals di Cannes, presentata dalla IMZ, l'associazione internazionale che riunisce le principali reti televisive del mondo. 
Si moltiplicano dunque sulle reti RAI le trasmissioni delle opere liriche registrate al Teatro Antico di Taormina con la regia televisiva dello stesso maestro Castiglione, regalando alla Perla dello Jonio un'esposizione mediatica senza pari i cui effetti si sono visti con il grande successo di pubblico della stagione lirica appena conclusasi quest'anno al Teatro Antico. Un riconoscimento che è la conferma di come il percorso artistico di Enrico Castiglione, sempre in coppia con la costumista Sonia Cammarata, stia risultando vincente nelle programmazioni della RAI e delle principali reti televisive internazionali e in questi ultimi tre anni anche nelle sale cinematografiche, dove viene apprezzato unanimemente la spettacolarità cinematografica del suo dinamismo registico e delle sue invenzioni scenografiche grazie alle dirette nel 2011 del "Nabucco", nel 2012 della Norma in onda domani su RAI Uno e del "Rigoletto" di quest'anno.
"Non posso che essere onorato ed orgoglioso per l'attenzione che la RAI dimostra per le mie regie e le mie produzioni, un'azienda con cui collaboro fin da quando nel 1993 ho condotto ed ideato per RAI Uno il programma 'Maestrissimo' – ha dichiarato Enrico Castiglione –, un'incredibile ribalta mediatica per Taormina e il Teatro Antico, dove il pubblico anche quest'anno mi ha regalato una stagione trionfale. E non posso che ringraziare Gigi Marzullo per la scelta di proiettare la NORMA he lo scorso anno ha inaugurato a Taormina, in Sicilia, la quarta edizione del Festival Belliniano: ulteriore conferma del successo del Festival che dal 2009 dedichiamo a Catania e a Taormina a Vincenzo Bellini, emblema musicale non solo dell'Italia intera, ma proprio di una regione come la Sicilia”.
L’allestimento di Norma che RAI Unoi trasmetterà domani è stato un importante successo della RAI, che oltre a diffonderlo in diretta con ottimi risultati nelle migliori sale cinematografiche europee ed americane dotate dei sistemi di alta definizione, lo scorso 10 Luglio 2012 lo ha trasmesso integralmente anche in Italia su RAI 5, inaugurando proprio con il capolavoro belliniano dal Teatro Antico di Taormina le trasmissioni in digitale in Sicilia. Come si ricorderà, il cast ha visto protagonisti Enrico Castiglione per la scenografia e la regia teatrale (oltreché quella televisiva in alta definizione), Giuliano Carella alla guida dell'Orchestra Nazionale dei Conservatori di Musica, Sonia Cammarata per i nuovi originalissimi costumi, Francesco Costa alla guida del Coro Lirico Siciliano, cantanti del calibro di Gregory Kunde (Pollione) e Geraldine Chauvet (Adalgisa), Daniela Schillaci al debutto nel ruolo del titlolo, i comprimari Massimiliano Chiarolla (Flavio) e Maria Motta (Clotilde).  Per maggiori informazioni www.bellinifestival.org - www.taorminafestival.org

 

RIGOLETTO in diretta via satellite da Taormina nei cinema di tutto il mondo con la regia e le scene di Enrico Castiglione

AIDA25Per il terzo anno consecutivo, l’opera lirica allestita al Teatro Antico di Taormina dal regista e scenografo italiano Enrico Castiglione verrà trasmessa dalla Rai in diretta via satellite in centinaia di sale cinematografiche in tutto il mondo. Dopo “Nabucco” nel 2011 e “Norma” nel 2012, è ora la volta di un altro capolavoro, “Rigoletto”: ad aprire la stagione musicale nella prestigiosa cavea classica di Taormina sarà infatti quest’estate un nuovo allestimento che vuole rendere omaggio al bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. Il debutto è fissato per domenica 7 luglio, mentre la seconda rappresentazione di martedì 9 luglio sarà l’evento mediatico trasmesso “live” a partire dalle 21,30 nelle sale cinematografiche in diretta via satellite in mondovisione: in Italia attraverso il circuito di Microcinema (www.microcinema.eu); in tutta Europa, negli Stati Uniti e nel resto del mondo da Rising Alternative (www.risingalternative.com). Un evento culturale e artistico di rilievo, che vede Enrico Castiglione impegnato in una vera e propria sfida registica, quella di realizzare un film in diretta, ripreso con imponente dispiegamento di forze e trasmesso simultaneamente in alta definizione nei migliori cinema del mondo occidentale (in quello orientale si andrà in differita) e poi via via sulle reti RAI e sulle principali emittenti e piattaforme televisive internazionali, come ormai avviene ogni anno per gli spettacoli d’opera firmati dal poliedrico regista romano di origini siciliane. E ciò per la gioia degli amanti della lirica, che sul grande schermo delle sale più moderne potranno vedere ed ascoltare, con il massimo della qualità tecnologica oggi possibile, una realizzazione dal fascino cinematografico con una schiera artisti di fama mondiale.

 

RIGOLETTO in scena al Teatro Antico di Taormina: il 9 Luglio 2013 ore 21.30 in diretta mondovisione nei cinema

raiuno1Un inestricabile labirinto scenico e psicologico: è questa l’idea centrale su cui si sviluppa l'allestimento di Rigoletto in scena il 7 e 9 luglio al Teatro Antico con laregia teatrale e televisiva di Enrico Castiglione, che firma anche la scenografia della nuova produzione. Il titolo, in omaggio al bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, inaugurerà a Taormina la ricca stagione musicale che si protrarrà fino a settembre e diretta dallo stesso Castiglione. Se il debutto di Rigoletto è previsto per domenica 7 luglio, la seconda rappresentazione di martedì 9 luglio sarà un vero e proprio evento mediatico, trasmesso "live" nei cinema: in Italia attraverso il circuito di Microcinema (www.microcinema.eu); in Europa, negli Stati Uniti e nel resto del mondo da Rising Alternative (www.risingalternative.com). Grazie alla diretta Rai via satellite, si stima che oltre 700 sale cinematografiche, sparse in tutto il mondo, a partire dalle 21,30 ora italiana, proietteranno lo spettacolo sui loro maxischermi in tempo reale, o in differita, in base al fuso orario.  Un importante risultato, concepito per la fruizione di un pubblico cosmopolita, a Roma come a New York, a Londra come a Berlino.

 

PAGLIACCI in scena a Taormina: ovazioni e conferma di un successo continuo

Stagione lirica esaltante al Teatro Antico d Taormina, dove il regista Enrico Castiglione ha inanellato nel 2013 e in un mese ben tre trionfi consecutivi di grande portata internazionale, grazie al successo tributatogli dagli spettatori in teatro e alla trasmissione televisiva in diretta e in differita sulla RAI, come nel caso del RIGOLETTO trasmesso in diretta mondovisione nelle sale cinematografiche e su RAI 5, e sui canali SKY, come nel caso di CAVALLERIA RUSTICANA e PAGLIACCI. Un bilancio record ed assolutamente unico in Italia: oltre 21 mila spettatori hanno assistito in teatro alle recite di RIGOLETTO, CAVALLERIA RUSTICANA e PAGLIACCI, oltre mezzo milione di telespettatori al momento se si considera il pubblico della diretta cinematografica e televisiva di RIGOLETTO. Un’esposizione mediatica mai avuta a Taormina e che non ha nessun festival e nessuna altra stagione lirica in Italia né tanto meno in Sicilia. E come “Rigoletto” e “Cavalleria”, anche PAGLIACCI ha conquistato la platea cosmopolita del Teatro Antico, che ha registrato il quasi tutto esaurito. Alla fine della prima serata ben venti minuti di applausi sono stati tributati dagli spettatori al nuovo allestimento e agli interpreti del capolavoro di Leoncavallo, tra i quali spiccavano Chiara Taigi e Piero Giuliacci, a completare i cast stellari che hanno animato l’intera Stagione Lirica al Teatro Antico firmata dal maestro Castiglione. Al pari di “Rigoletto” e “Cavalleria” il pubblico ha salutato la messinscena di Pagliacci con applausi a scena aperta e richieste di bis. Soggiogante il possente Canio del tenore Piero Giuliacci nel ruolo del marito-padrone: la sua forza canora ed espressiva ha infiammato gli spalti al “Vesti la giubba” come nel tragico finale. Ottima la prova del soprano Chiara Taigi, una Nedda-Colombina dalla voce penetrante e di bell’efficacia. Il Silvio di Vincenzo Taormina incarna il trasporto appassionato di un sentimento autentico, così come l’Arlecchino di Giuseppe Distefano, nobile voce ed ottima presenza. A tutto tondo si esprime Giovanni Di Mare, prima nel “Prologo” e poi nei panni di Tonio, sorta di Jago crudele e beffardo. Colpisce soprattutto l’atmosfera circence, tanto vivace e colorata quanto struggente e malinconica, che Castiglione ha concepito per fare da cornice e contrasto alla tragedia della gelosia. La sua visione registica e scenografica, originale e innovativa, è arricchita da una creativa ricerca dei dettagli nella recitazione e dai meravigliosi costumi disegnati da Sonia Cammarata, che proprio con Enrico Castiglione forma dal 2004 una applaudita coppia teatrale. Degna di plauso l'Orchestra Sinfonica del Taormina Festival, diretta dal rinomato maestro brasiliano Luiz Fernando Malheiro e il partecipe Coro Lirico Siciliano istruito da Francesco Costa, insieme al bravissimo Coro di voci bianche Progetto Suono” di Messina, diretto da Rita Padovano.

 

Trionfale accoglienza per il nuovo allestimento di CAVALLERIA RUSTICANA al Teatro Antico di Taormina

trionfaleVenti minuti di applausi hanno salutato al Teatro Antico di Taormina il nuovo allestimento della CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni, nel 150° anniversario della sua nascita, in scena dall'8 Agosto 2013 come secondo titolo della Stagione Lirica. Applausia a scena aperta per l'originale messinscena firamata dal regista e scenografo Enrico Castiglione, che il pubblico ha salutato al termine con un'autentica ovazione. Per l’atto unico di CAVALLERIA RUSTICANA, Castiglione ha concepito una scenografia moderna ed indubbiamente insolita. Un simbolo, la croce, che racchiude in sé tutto il clima tragico della Passione, sentimentale ma anche sacro-religiosa, che avvolge la vicenda collocata nel giorno di Pasqua, già nella celeberrima fonte letteraria della novella di Giovanni Verga. I costumi di Sonia Cammarata riproducevano antichi decori delle ceramiche siciliane del 1500 e hanno sprigionato l’esuberanza della Sicilia, con tutta la gamma dei suoi colori più tradizionali, completando un allestimento destinato a restare nella memoria delle produzioni del capolavoro di Mascagni. Applausi a scena aperta anche per il cast, che ha visto il debutto assoluto di Daniela Dessì nel ruolo di Santuzza. La voce vellutata e l’introspezione del personaggio sono doti che ha saputo dispiegare grazie ad un’impostazione registica attoriale molto evidente, che ha visto la Dessì essere attrice sia nel preludio iniziale sia nell’acclamatissimo Intermezzo, quando simboliche figure femminili velate di nero hanno prima avvolto la figura di Turiddu e poi, attratte dalla negatività della "disonorata" Santuzza, hanno avvinghiato la stessa protagonista. Un personaggio a lungo meditato nella concezione di Castiglione, che sbalza a tutto tondo la psicologia di una donna rosa dalla gelosia, disperata, eppure sempre innamorata, mai ieratica o vendicativa. Il "suo" Turiddu è il marito Fabio Armiliato, tenore tra i maggiori dei nostri giorni, che ha disegnato il ritratto di un uomo imbrigliato negli schemi sociali della sua stessa comunità, che lo condanna ad espiare con il sacrificio la colpa di desiderare ed amare ancora Lola, interpretata da Giuseppina Piunti, e di avere sedotto Santuzza. E finalmente l’allestimento ha fatto vedere il duello tra Alfio e Turiddu: ''Il colpo di coltello – come ha dichiarato Enrico Castiglione – è ben evidente nella partitura e non può che essere rappresentato prima del celebre grido ‘hanno ammazzato compare Turiddu’''. Accanto alla coppia Dessì-Armiliato, un cast di cantanti-attori: innanzitutto il mezzosoprano Giuseppina Piunti, una Lola affascinante e fatale, il baritono Valdis Jansons, un Alfio fiero e risoluto, e e Maria José Trullu, dolente Mamma Lucia, che accoglie alla fine Santuzza con la pietà di una madre. Compatta e dal suono curatissimo l'Orchestra Sinfonica del Taormina Festival, diretta dalla prestigiosa bacchetta del brasiliano Luiz Fernando Malheiro, con il Coro Lirico Siciliano, istruito da Francesco Costa.

 

Diciotto minuti di applausi per RIGOLETTO e grande successo della diretta in mondovisione nei cinema e in Italia su RAI 5

Rigoletto Enrico CastiglioneDiciotto minuti di applausi finali hanno decretato il trionfo della prima del 7 Luglio della nuova produzione del RIGOLETTO di Giuseppe Verdi in scena al Teatro Antico di Taormina,  titolo inaugurale della stagione lirica, realizzatoda Enrico Castiglione, che ha firmato la regia teatrale e televisiva, nonché la spettacolare scenografia del nuovo allestimento. Bissato, come non ra mai accaduto, il finale "Sì, vendetta" che chiude il secondo atto. Successo ripetuto con continui applausi a scena aperta e trionfali ovazioni al termine della seconda recita del 9 Luglio, trasmessa in diretta nei cinema dotati dei sistemi di alta definizione con la stessa regia televisiva di Enrico Castiglione: in Italia attraverso il circuito di Microcinema (www.microcinema.eu); in Europa, negli Stati Uniti e nel resto del mondo da Rising Alternative (www.risingalternative.com). Applausi ripetuti e calorosi hanno acclamato l'originalità dell’allestimento e il valore del cast, formato da autentiche star della lirica. A conquistare il pubblico il piglio drammatico del baritono Carlos Almaguer, mirabilmente compenetrato nel ruolo del buffone gobbo; il timbro nobile del tenore Gianluca Terranova, noto al pubblico televisivo quale protagonista della fiction Rai "Caruso, la voce dell’amore" e qui elegante e focoso Duca di Mantova, suo cavallo di battaglia. E ancora hanno colpito nel segno lo spessore canore ed interpretativo dell’appassionata Gilda disegnata dal soprano Rocio Ignacio e l’incisivo Monterone del basso Gianfranco Montresor. Di rilievo le prove di Emanuele Cordaro (Sparafucile) e Chiara Fracasso (Maddalena). Compatta e ben equilibrata l’Orchestra Sinfonica Bellini del Conservatorio di Palermo, diretta con autentico spirito verdiano da Gianluca Martinenghi. Di qualità  anche l’intervento del Coro Lirico Siciliano istruito da Francesco Costa. Una menzione speciale per l’allegoria orgiastica delle corti rinascimentali, rievocata nei costumi di Sonia Cammarata, che dal 2004 forma con Enrico Castiglione una collaudata coppia teatrale. Oltre alla diretta nelle sale cinematografiche, l’operazione vede la RAI impegnata su più fronti: RIGOLETTO è stato infatti trasmesso da RAI 5 martedì 16 luglio alle ore 21.15, con straordinari dati di ascolta (addirittura con telespettatori crescenti e più che raddoppiati dall'inizio alla fine della trasmissione!).
 

In prevendita i biglietti per la stagione lirica al Teatro Antico di Taormina ed è subito grande successo in tutto il mondo

Tosca_webIn vendita la stagione delle opere al Teatro Antico di Taormina ed è subito grande richiesta di biglietti. La formula è semplice: dopo aver consolidato la stagione operistica in sette anni di continui successi e ripetuti "tutto esaurito", i biglietti vengono messi in vendita con largo anticipo e prima vengono acquistati meno costano. Assicurarsi il posto migliore per uno spettacolo di opera lirica al Teatro Antico di Taormina in Sicilia con largo anticipo? Infatti conviene, non solo perché l'opera al Teatro Antico è diventata da sette anni uno spettacolo d'eccellenza a Taormina, ma perché proprio in questi giorni è possibile acquistare i biglietti migliori ad un prezzo molto conveniente, esattamente come accade per i biglietti aerei: chi acquista adesso, può scegliere un ottimo posto perché ha più scelta e risparmia perché costa molto meno prorio secondo la strategia di non aspettare l'ultimo momento, quando i biglietti saranno in vendita al prezzo pieno. E' stata questa la rivoluzionaria strategia messa a punto e fortemente voluta dal maestro Enrico Castiglione per la sezione "Musica & Danza" di Taormina Arte da lui diretta e lo è adesso di nuovo per la grande stagione che si appresta a firmare per il Teatro Antico di Taormina. Sì, perché è stata aperta la prevendita delle tre opere che quest'anno andranno eccezionalmente in scena nel meraviglioso scenario del Teatro Antico di Taormina ed è subito boom di vendite, tanto che già alcuni settori come il parterre e la tribuna stanno andando verso il tutto esaurito. E quest'anno l'appuntamento è con il Rigoletto, in omaggio a l bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, alla Cavalleria rusticana, in omaggio al 150° anniversario della nascita di Pietro Mascagni, abbinata insieme ai Carmina Burana, e Pagliacci. Nella foto un momento della TOSCA andata in scena a Taormina nel 2008 con la regia e le scene di Enrico Castiglione e i costumi di Sonia Cammarata.
 

Concerto Straordinario in Vaticano: Enrico Castiglione torna all'Aula Paolo VI dopo la MASS di Bernstein del 2000

Enrico Castiglione MASS Leonard BernsteinDopo 13 anni Enrico Castiglione torna all'Aula Paolo VI (Sala Nervi) in Vaticano per un grande Concerto. Mercoledì 8 Maggio 2013 alle ore 18.30 si terrà infatti in Vaticano, nell’imponente cornice dell'Aula Paolo VI-Sala Nervi, un grande evento musicale a conclusione della 16a edizione del Festival di Pasqua: si tratta dell'attesissimo Concerto Straordinario in omaggio a Domenico Bartolucci ideato e presentato dal regista e scenografo italiano Enrico Castiglione per festeggiare il grande compositore protagonista "musicale" per oltre mezzo secolo in Vaticano. Proprio il prossimo 8 Maggio, infatti, Domenico Bartolucci, oggi cardinale, compirà 96 anni e il Concerto, prodotto ed organizzato dall’Associazione Festival di Pasqua e promosso dalla Fondazione Bartolucci, lo festeggerà solennemente alla presenza delle più alte cariche ecclesiastiche dello Stato Vaticano e civili in rappresentanza di numerose nazioni. Il Concerto, al quale si potrà accedere liberamente (fino ad esaurimento dei posti disponibili nell’Aula Paolo VI, offrirà l'esecuzione in prima mondiale del Magnificat e del Requiem composti dallo stesso Domenico Bartolucci, compositore di Musica Sacra e non solo passato ormai alla storia come uno dei più importanti e prolifici a livello internazionale. Un grande evento musicale ed insieme culturale ideato e presentato da Enrico Castiglione, fondatore nel 1998 del Festival di Pasqua, ma noto in tutto il mondo per la sua multiforme attività di regista teatrale e di scenografo di successo, si avvarrà di un cast di fama internazionale: il soprano Chiara Taigi (reduce dal trionfo al Metropolitan di New York), il tenore Luca Canonici (tra l’altro, di recente, acclamato dal grande pubblico televisivo per la sua brillante partecipazione al festival di Sanremo), il mezzosoprano Gabriella Sborgi, il baritono Armen Karapetyan, insieme al Coro dell’Accademia Vocale Romana diretto da Lorenzo Macrì e all’Orchestra Sinfonica del Festival di Pasqua diretta da una star del podio come Boris Brott.

Per Enrico Castiglione si tratta dunque di un ritorno eccellente in Vaticano dopo la storica rappresentazione della Mass di Leonard Bernstein, trasmessa il 2 Giugno 2000 in diretta mondovisione dalla RAI e da numerose reti televisive internazionali (oltre ad essere ancora oggi uno dei dvd più venduti di un’opera del grande compositore americano), messa in scena con la sua regia teatrale, le sue scene, i suoi costumi e la sua regia televisiva, mentre le sue ultime sole regie televisive in Vaticano risalgono al 2 Luglio 2006, quando diresse in diretta per RAI Due il Concerto Straordinario per il 500° anniversario della Basilica di San Pietro, al 30 Giugno 2008 quando diresse per RAI UNO il Concerto Straordinario per l’apertura dell’Anno Paolino con Lorin Maazel direttore della Creazione di Haydn nella Basilica Papale di San Paolo fuori le Mura e al 2009 quando diresse sempre dalla Basilica Papale di San Paolo fuori le mura l'oratorio Cadens revixit dedicato a San Paolo quale Concerto Straordinario per la chiusura dell'Anno Paolino. Nella foto Enrico Castiglione al centro tra Boris Bortt e Carlo Di Palma acclamati al termine della rappresentazione di Mass di Leonard Bernstein nel 2000 in Aula Paolo VI-Sala Nervi.

   

Sabato 23 Marzo 2013 al via la 16a edizione del FESTIVAL DI PASQUA

Sabato 23 Marzo 2013 inizia la sedicesima edizione del Festival di Pasqua, la prestigiosa manifestazione di musica e arte sacra fondata nel 1998 da Enrico Castiglione (presentazione Giovedì 21 Marzo 2013 alle ore 12.45 presso la Sala Arazzo in Campidoglio a Roma), e la programmazione di Musica Sacra prevista nelle più suggestive chiese e basiliche di Roma saluta e festeggia il nuovo Papa Francesco: "Il Festival di Pasqua e i suoi associati, che mi onoro di rappresentare da sedici anni, - ha dichiarato Enrico Castiglione - esprimono il loro entusiasmo per l'elezione di Papa Francesco, cui dedichiamo la programmazione di quest'anno dal primo all'ultimo concerto in compagnia di Mozart, Pergolesi, Corelli, Verdi e di artisti di comprovata eccellenza. Il Festival di Pasquada anni valorizza la riscoperta della Musica Sacra nella Città di Roma ed offre al suo Vescovo la gioia della musica senza tempo e senza confini, invitando tutti a pregare attraverso la musica per riscoprire l'amore profondo dimostrato da San Francesco proprio per la più universale delle arti: la Musica". Il Festival di Pasqua 2013, promosso dall'Assessorato alle Politiche Culturali di Roma Capitale, Ministero per i Beni e le Attività Culturali/Direzione Generale per lo spettacolo dal vivo, e dal Aliberti Lucia web 3.jpgportale televisivo www.musicalia.tv, in collaborazione con il Fondo per gli Edifici di Culto del Ministero dell'Interno, inizierà il 23 Marzo e si concluderà come da tradizione la Domenica di Pasqua 31 Marzo 2013 con l'atteso "Concerto di Pasqua" che vedrà protagonista la star internazionale Lucia Aliberti (nella foto a lato), con due eventi speciali molto significativi il 7 Aprile e l'8 Maggio 2013. Il Festival di Pasqua si distingue ogni anno per la sua originale ed esclusiva programmazione di Musica ed Arte Sacra, con concerti ed eventi trasmessi dalle più importanti reti televisive del mondo e una programmazione che non manca di richiamare migliaia di cittadini e di turisti provenienti da ogni parte del mondo. "Quindici anni di ininterrotta programmazione possono essere pochi o tanti per un festival, ma per il Festival di Pasqua rappresentano un traguardo che abbiamo superato con grande successo e di cui possiamo essere assolutamente orgogliosi: in quindici anni abbiamo prodotto ed offerto centinaia di concerti, molti dei quali trasmessi in diretta mondovisione e tutt'ora continuamente trasmessi dalle principali reti televisive internazionali, riscoprendo capolavori della Musica Sacra spesso trascurati se non del tutto dimenticati, oltre ad eventi, manifestazioni, mostre, rassegne che hanno riscontrato sempre un'eccezionale partecipazione di pubblico".

   

Al MIDEM di Cannes per la settima volta con l'opera: la NORMA registrata al Teatro Antico di Taormina

192538254-2ebc641c-0467-4e3e-bc33-2e36ef9878c4La Norma di Vincenzo Bellini messa in scena la scorsa estate al Teatro Antico di Taormina firmata Enrico Castiglione e trasmessa dalla RAI in diretta mondovisione con la sua stessa regia televisiva in oltre cinquecento sale cinematografiche sparse in tutto il mondo (oltreché in differita in Italia su RAI 5 con oltre settecentomila telespettatori), sarà proiettata sabato 26 Gennaio alle ore 17.30 al Palais des Festivals di Cannes dalla IMZ, l'associazione internazionale che riunisce le principali reti televisive del mondo, in occasione del Midem, la storica rassegna della musica internazionale che ogni anno si tiene in Costa Azzurra, in Francia.

Si tratta della settima volta consecutiva che Enrico Castiglione, regista e scenografo molto conosciuto ed apprezzato a livello internazionale (con all'attivo un catalogo di oltre duecentocinquanta concerti ed oltre trenta opere tutte da lui tutte firmate come regista teatrale e televisivo, oltreché come scenografo), viene invitato dalla Imz a presentare una sua nuova regia televisiva al Midem di Cannes, dove fin dal 2007 – primo anno della sua direzione artistica a Taormina – sono passati tutti i suoi allestimenti realizzati al Teatro Antico per Taormina Arte: Medea (2007), Tosca (2008), Aida (2009), Turandot (2010), Nabucco (2011) ed ora anche la Norma della scorsa estate. Un riconoscimento che è la conferma di come il percorso artistico di Enrico Castiglione, sempre in coppia con la costumista Sonia Cammarata, stia risultando vincente nelle programmazioni delle principali reti televisive internazionali e negli ultimi anni anche nelle sale cinematografiche, dove viene apprezzato unanimamente la spettacolarità cinematografica del suo dinamismo registico e delle sue invenzioni scenografiche.
   

CONCERTO PER l'EPIFANIA: il 6 Gennaio il primo evento 2013 presso la Basilica di Sant'Andrea della Valle a Roma

Chiesa_SantAndrea_della_ValleIl 6 Gennaio 2013, alle ore 20.30, nella magnifica cornice della Basilica di Sant’Andrea della Valle a Roma prenderà il via a Roma un nuovo appuntamento concertistico di musica sacra che avrà cadenza annuale: il Concerto per l’Epifania, un concerto straordinario ideato e prodotto da Enrico Castiglione, patron di grandi concerti nelle chiese e nelle basiliche di Roma e del Vaticano (il Festival di Pasqua che si svolge a Roma fin dal 1998 è una sua prestigiosa invenzione), già direttore artistico dei concerti del Grande Giubileo promossi dal Vaticano e da Giovanni Paolo II, ma anche e soprattutto affermato ed acclamato regista e scenografo di teatro musicale a livello internazionale. Il Concerto per l’Epifania – un appuntamento esclusivo, promosso da Zetema Progetto Cultura nell’ambito del cartellone Roma Città Natale,  in collaborazione con il  Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, la Pan Dream che a breve trasmetterà in streaming l’evento attraverso il portale www.musicalia.tv e la rivista on line www.musicaliamagazine.it – si propone di esaltare la musica cosiddetta “sacra” con l’esecuzione di brani tratti dal Messia di Georg Friedrich Haendel nel giorno della festività dell’Epifania e di Giuseppe Verdi nel bicentenario della nascita che festeggiamo proprio quest’anno unendo l’antico con il moderno.

   

Concerto di Natale 2012 a Roma: Basilica di Sant'Andrea della Valle

Chiesa_SantAndrea_della_Valle_2La Città di Roma, capitale mondiale del Cristianesimo, e il Natale, la festa per eccellenza del Cattolicesimo, celebrati attraverso la Musica, il più universale linguaggio di comunicazione: da qui è nato il tradizionale Concerto di Natale ideato e diretto dal regista e scenografo italiano Enrico Castiglione per festeggiare il Natale all'insegna della musica, che quest'anno si svolgerà il prossimo 20 Dicembre 2012 alle ore 20.30 nel cuore della Città di Roma, nella maestosa Basilica di Sant'Andrea della Valle, la chiesa in cui Giacomo Puccini ambientò il primo atto della sua Tosca. IlConcerto di Natale 2012, promosso da Zetema Progetto Cultura e dall'Associazione Festival di Pasqua, anche quest'anno vedrà protagonisti come di consueto un cast di fama internazionale: uno dei più apprezzati e celebri direttori d'orchestra e compositori italiani, Flavio Emilio Scogna, alla guida dell'Orchestra Sinfonica Euro Mediterranea, Mons. Marco Frisina, uno dei più popolari musicisti italiani autore di numerose colonne sonore di film e serie televisive dedicate ai protagonisti del Cristianesimo, alla guida dell'imponente Coro della Diocesi di Roma, e naturalmente la regia e la direzione artistica di Enrico Castiglione, uno dei più apprezzati registi e scenografi italiani della sua generazione, noto in tutto il mondo per le sue regie teatrali e televisive trasmesse più volte in diretta e in mondovisione. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

   

Festival Euro Mediterraneo: Concerto di Natale 2012 al Duomo di Siracusa

Massimo_BarraleDopo il successo delle manifestazioni prodotte in Sicilia quest’estate con la direzione artistica di Enrico Castiglione, il Festival Euro Mediterraneo torna a Siracusa con la sua programmazione 2012, offrendo per il prossimo 21 Dicembre un attesissimo Concerto di Natale che l’Orchestra da Camera del Festival Euro Mediterraneo terrà alle ore 20.30 al Duomo di Siracusa, con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Si tratta di un evento inserito nella programmazione del Festival Euro Mediterraneo 2012, che quest’anno si chiude con l’inevitabile attenzione al Natale e che l’anno prossimo proporrà una nuova serie di prestigiosi eventi musicali ed opere liriche proprio a Siracusa.

Il programma del Concerto di Natale del Festival Euro Mediterraneo 2012  offre capolavori di grande fascino e storia come il Concerto grosso op. 6 n. 8 di Arcangelo Corelli "fatto per la notte di Natale", ma anche il Concerto in la minore per violino e orchestra da camera di Johann Sebastian Bach e pagine scelte tra le più belle dallo sterminato repertorio di Antonio Vivaldi. Un repertorio, dunque, molto natalizio, come a Siracusa non si ascoltavano da tempo, e che inserisce il magnifico Duomo di Siracusa tra le grandi cattedrali che nel mondo celebrano il Natale anche in musica, richiamando l’attenzione di un pubblico di qualità e turisti provenienti da ogni parte del mondo, com’è del resto vocazione proprio del Festival Euro Mediterraneo.

   

Festival Belliniano di Catania: la Musica Sacra di Bellini il 3 Novembre 2012 al Duomo di Catania

Vincenzo_Bellini_MonumentoLa quarta edizione del Bellini Festival si arricchisce in novembre di due eventi straordinari, a Catania particolarmente attesi. Il concerto programmato in Duomo per il 3 Novembre 2012, anniversario della nascita del musicista, sarà infatti seguito a ruota dalla seconda edizione del Concorso internazionale di Belcanto “Vincenzo Bellini”, dall'8 al 10 Novembre all'Auditorium Le Ciminiere, aperto al pubblico in ogni sua fase, fino al gala finale dei vincitori.

Il Festival Belliniano della Città di Catania - fondato nel 2009 dal regista e scenografo italiano Enrico Castiglione insieme a Comune, Provincia e Teatro Massimo Bellini - offre così una nuova, importante occasione per festeggiare l’autore di Norma nel capoluogo etneo che gli ha dato i natali. Il concerto è in quest’ottica l’ideale proseguimento della Maratona Belliniana che lo scorso 23 settembre ha celebrato la ricorrenza della prematura morte del compositore, in un Teatro Romano esaurito a pagamento in ogni ordine di posti.

   

UTO UGHI inaugura la programmazione a Catania del BELLINI FESTIVAL 2012

uto_ughiÈ in arrivo un mese di grandi eventi per la quarta edizione del Bellini Festival, fondato nel 2009 e da allora diretto da Enrico Castiglione, che nel mese di Settembre 2012 torna a Catania, città natale di Vincenzo Bellini. Dopo l'inaugurale NORMA dello scorso luglio e gli spettacoli dello scorso agosto andati in scena al Teatro Antico di Taormina, la programmazione del Bellini Festival riprende dunque a Catania con l'attesissimo concerto che il 4 Settembre 2012 alle ore 21.00 vedrà protagonista al Teatro ROmano di Catania il grande violinista italiano Uto Ughi. La programmazione a Catania proseguirà poi il 9 Settembre con il concerto intitolato "Tantum Ergo" nella Chiesa di San Michele Arcangelo ai Minoriti, con il Coro Lirico Siciliano impegnato in pagine "sacre" di Vincenzo Bellini come il Salve Regina e il Te Deum in do maggiore, e nel Gloria di Vivaldi (ingresso gratuito, ore 21.00), il 18 Settembre nell'Auditorium Le Ciminiere con i Wiener Salzburger Solisten in un emblematico accostamento Bellini-Scubert, che vedrà protagonista il soprano austriaco Karin Wolfbauer e il pianista spagnolo Alejandro Picò-Leonis, ed infine il 23 settembre al Teatro Romano con la Maratona Belliniana, un grande concerto dedicato al compositore nel giorno del 177° anniversario della morte, che nella prima parte vedrà la presentazione dell’opera Zaira dello stesso Vincenzo Bellini e nella seconda parte l’esecuzione integrale dei Carmina Burana di Carl Orff. Il ricco calendario, che prevede anche il concerto di Salvatore Accardo a Taormina nella data del 5 Settembre, si può consultare sul sito www.bellinifestival.org. Prevendita a cura di Box Office Sicilia (www.ctbox.it info: 0957225340).

 

   

NABUCCO dal Teatro Antico di Taormina in onda su RAI UNO domenica 29 Luglio 2012

raiuno1Domenica 29 luglio 2012, alle ore 01.10, in Italia su RAI UNO all'interno della trasmissione "Applausi" condotta da Gigi Marzullo, verrà tramessa la spettacolare versione dell'opera verdiana NABUCCO registrata nel 2011 al Teatro Antico di Taormina con la regia teatrale, le scene e la regia televisiva di Enrico Castiglione, i costumi di Sonia Cammarata e la direzione d'orchestra di Pier Giorgio Morandi. Con Juan Pons, Chiara Taigi, Francesco Ellero D'Artegna, Massimiliano Chiarolla, Eufemia Tufano, Maria Cioppi, il Coro Lirico Cilea e l'Orchestra Sinfonica del Festival Euro Mediterraneo. Da non perdere.

   

Straordinario successo per la NORMA trasmessa in tutto il mondo e in Italia in prima serata da RAI 5

Norma Taormina 2012Norma, l’universale eroina belliniana, diventa testimonial della Sicilia e dell’Italia tutta grazie al nuovo allestimento del capolavoro di Vincenzo Bellini andato in scena l'8 e il 10 Luglio 2012 con grande successo al Teatro Antico di Taormina con la regia e le scene di Enrico Castiglione. Per festeggiare infatti lo switch-off della Sicilia delle trasmissioni e il definitivo avvento del digitale in Italia, Rai 5 trasmetterà sabato 14 luglio, alle 21,15, la registrazione in alta definizione del melodramma belliniano che proprio a Taormina ha inaugurato la quarta edizione del Bellini Festival.

Alle migliaia di spettatori intervenuti al Teatro Antico di Taormina e alla  straordinaria platea internazionale che ha seguito l'evento nelle sale cinematografiche in tutto il mondo occidentale (la recita del 10 Luglio è stata infatti trasmessa in tutto il mondo nelle sale cinematografiche in diretta grazie alla RAI, al circuito Microcinema e ad Emerging Pictures), si è aggiunta anche la trasmissione integrale della Norma in prima serata su RAI 5, a conferma del successo che ormai da cinque anni riscuotono le produzioni messe in scena da Enrico Castiglione a Taormina fin dal 2007. Di grande impatto si è rivelata l’innovativa lettura del poliedrico Castiglione, la cui regia teatrale è stata improntata soprattutto sulla recitazione e la cui spettacolare scenografia ha ricreato una sorta di primitiva Stonehenge, tra riti druidici e giganteschi dolmen. Un'ambientazione barbarica e lunare esaltata dai nuovi costumi di Sonia Cammarata, molto apprezzati dal pubblico.

Ad applaudire lo spettacolo il pubblico delle grandi occasioni, con un prestigioso parterre che a Taormina non si vedeva più da anni e che tra i moltissimi vip annoverava stelle come Monica Bellucci, Scarlet Johansson, Laetitia Casta, Isabella Rossellini, Dolce e Gabbana, Francesco SciannaNaomi Campbell. Sul palcoscenico un cast di assoluto prestigio, con innanzitutto Daniela Schillaci, nuova scoperta di Enrico Castiglione, nell’impervio ruolo di Norma, la prestigiosa prova belcantistica di Gregory Kunde, appassionato Pollione, le rilevanti performance di Geraldine Chauvet in Adalgisa, Enrico Iori in Oroveso, Massimiliano Chiarolla in Flavio e Maria Motta in Clotilde. Sul piccolo schermo il pubblico potrà ammirare anche l’emozionante prova dell’Orchestra Nazionale dei Conservatori, costituiti da musicisti provenienti da ogni parte d’Italia, ben valorizzati dalla sapiente concertazione del direttore Giuliano Carella. E altresì la compattezza e il calore di accenti del Coro Lirico Siciliano istruito da Francesco Costa.

La registrazione di questa Norma proseguirà il suo cammino con la distribuzione sulle maggiori emittenti mondiali, come avviene da anni per tutte le produzioni firmate a Taormina dalla coppia Enrico Castiglione-Sonia Cammarata. E sarà disponibile il prossimo Natale in dvd e blu-ray in distribuzione in tutto il mondo.

   

Site Search

EC Newsletter







Join Me on Facebook

Enrico Castiglione on Facebook

Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Google Bookmarks RSS Feed 

Maazel Nove Sinfonie di Beethoven

Turandot - Il Loggione (Parte 1)

Latest Blogs

Latest News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Work in Progress

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

On Stage

MASS Leonard Bernstein

MASS web.jpgIn occasione del ventesimo anniversario della morte di Leonard Bernstein, il grande compositore americano scomparso nel 1990 a New York, nuova edizione in dvd della storica rappresentazione scenica realizzata da Enrico Castiglione nel 2000 nella Sala Nervi in Vaticano di MASS

Premio Personalità Europea 2009

Enrico_Castiglione_2Enrico Castiglione ha ricevuto lo scorso 14 Dicembre 2009 all 'interno della trentanovesima Giornata d'Europa, celebrata nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, a Roma, dal Sottosegretario ai Beni Culturali, Francesco Giro, il Premio Personalità Europea 2009 per il suo impegno come regista

Media ...